Como: oggi sciopero  Raccolta rifiuti a rischio
Como: a rischio mercoledì la raccolta dei rifiuti

Como: oggi sciopero

Raccolta rifiuti a rischio

La nota di Aprica a seguito della conferma della protesta sindacale decisa a livello nazionale

Como

Raccolta rifiuti a rischio, mercoledìi, a causa dello sciopero nazionale proclamato dalle organizzazioni sindacali Fp Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Fiadel. Aprica, la società che per conto del Comune di Como, gestisce il servizio di raccolta rifiuti e pulizia, non esclude che possano verificarsi disservizi, come il mancato ritiro dei sacchi. Si potrebbe ripetere quanto accaduto lo scorso 30 maggio con le strade cittadine letteralmente invase da montagna di spazzatura.

Lo sciopero è stato confermato, in seguito al fallito tentativo di mediazione messo in campo dall’Anci.

«Purtroppo la mediazione non è andata a buon fine - affermano in una nota Fp-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e Fiadel - proseguireo la mobilitazione dell’igiene ambientale con ancora più forza e decisione, proprio come ci hanno chiesto a gran voce le operatrici e gli operatori del settore. Resta comunque positivo, come da noi sempre sostenuto, il ruolo e la centralità politica dell’Anci sui servizi pubblici locali e sulle aziende dell’igiene ambientale», continuano i sindacati. «Non ci rimane altra strada che andare avanti con un’altra giornata di sciopero - proseguono i sindacati - è l’ennesima tappa di una vertenza che continuerà ad essere durissima se le regole sugli appalti e sui passaggi di gestione, le garanzie sulla salute e sulla sicurezza, le clausole sociali e il giusto adeguamento economico non saranno valorizzati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA