Como, Il chiosco dismesso lì da un anno   Anche l’assessore contesta il Comune
L’infopoint di via Maestri Comacini, abbandonato da un anno con l’apertura della nuova struttura al Broletto

Como, Il chiosco dismesso lì da un anno

Anche l’assessore contesta il Comune

Il vecchio infopointAccanto al Duomo è chiuso dall’estate 2015 ma ancora niente trasferimento. La vicenda diventa un caso politico. Spallino sbotta: «Segnalato più volte, nessun risultato»

Como

A volte è meglio non azzardare previsioni troppo precise. L’8 agosto dello scorso anno, tagliando il nastro della nuova sede al Broletto, l’assessore Luigi Cavadini aveva assicurato che il vecchio chiosco in via Maestri Comacini, sarebbe stato rimosso nel giro di una decina di giorni. Sbagliato. Già perché è trascorso un anno abbondante ma l’infopoint è ancora lì al suo posto.

Un caso, agli occhi dei comuni cittadini, quasi inspiegabile, emblematico però di come vanno le cose quando c’è di mezzo la pubblica amministrazione. Sconcertato anche Lorenzo Spallino, che è assessore comunale ma non direttamente implicato: «Posso dire che sono amareggiato, segnalo la situazione da tempo senza ottenere alcun risultato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA