Como, migliora  L’ex preside Saladino   E lascia la Rianimazione
Buone notizie dal Sant’Anna sulle condizioni di Bruno Saladino

Como, migliora

L’ex preside Saladino

E lascia la Rianimazione

Dopo un grave incidente con la Vespa in via Oltrecolle era in condizioni gravissime. Adesso la buona notizia

L’ex consigliere comunale Bruno Saladino, a lungo preside del liceo classico Volta, sta meglio. La notizia che tutti attendevano è arrivata ieri, dopo settimane in cui si sono rincorse voci - mai confermate dai sanitari - sulle condizioni di salute del professore. Saladino, 69 anni, era stato ricoverato al Sant’Anna dopo un gravissimo incidente stradale: il 2 agosto scorso, mentre percorreva via Oltrecolle in sella alla sua amata Vespa, era caduto rovinosamente (all’altezza della farmacia di Lora) subendo traumi e ferite che hanno fatto temere per la sua vita.

Ricoverato nel reparto di Rianimazione, in prognosi riservata, è rimasto a lungo in coma. Ieri si è appreso del trasferimento in un altro reparto, segno di un tangibile miglioramento. I medici ora sono ottimisti, pur in un quadro che resta molto complesso.

Sono davvero tanti i comaschi che in questi giorni hanno “fatto il tifo” per l’ex preside, notissimo in città (nell’ambiente scolastico, in quello politico e nel mondo della cultura in genere). Nelle ultime ore chi gli ha fatto visita al Sant’Anna lo descrive - parole scritte su Facebook - come «vigile, attento e sorridente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA