Como, multe agli ambulanti abusivi  Sequestrati 200 articoli
Venditori abusivi di cappelli sul lungolago (Foto by Andrea Butti)

Como, multe agli ambulanti abusivi

Sequestrati 200 articoli

Ieri la Polizia locale ha effettuato diversi controlli per contrastare il commercio e i parcheggiatori abusivi, in particolare sul lungolago Trento e Trieste, in viale Geno, piazza Duomo, viale Varese. Sono state 56 le sanzioni per irregolarità della sosta, prevalentemente in zona lago, e sono state identificate due persone di origine straniera nell’ambito dei controlli sui parcheggiatori abusivi. Sono stati effettuati nove sequestri amministrativi per un totale di 198 pezzi (cappelli, aste selfie, accessori per telefonini) con una sanzione di tremila euro per commercio abusivo. Quest’azione fa il paio con quella avvenuta martedì, quando la polizia locale aveva sequestrato 59 cappelli, quattro aste per scattare selfie con i telefonini e altra merce per un totale di circa settanta oggetti (vedendo arrivare la Polizia locale i venditori hanno abbandonato la merce sul posto e sono scappati tra la folla). La segnalazione era arrivata da Confesercenti: l’associazione sottolinea la presenza di venditori abusivi lungo la passeggiata Zambrotta, nell’area attrezzata con i giochi per i bambini di fronte all’imbarcadero. Il giorno dopo, vale a dire ieri, tutto sembrava come prima.

Nella stessa zona, in particolare di fronte all’imbarcadero, una manciata di venditori abusivi ha cercato di piazzare la propria merce mentre le persone aspettavano in coda d’acquistare il proprio biglietto. Questo fino all’ora di pranzo e prima del secondo blitz delle autorità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA