Como, nuovi orari per la differenziata  Rossotti: «Basta aperitivi vista bidoni»
Sacchi dell’immondizia e bidoni davanti al Duomo all’ora dell’aperitivo

Como, nuovi orari per la differenziata

Rossotti: «Basta aperitivi vista bidoni»

Ieri faccia a faccia tra l’assessore all’Ambiente e i responsabili della società Aprica. «Previste variazioni in breve tempo, che saranno concordate con esercenti e cittadini»

Si può cambiare e si cambierà. È questo, in estrema sintesi, il risultato del faccia a faccia di ieri mattina tra il neo assessore all’Ambiente Simona Rossotti e i referenti di Aprica, la società che ha l’appalto per la raccolta rifiuti. Sul tavolo della discussione le modalità di ritiro della differenziata nelle zone del centro storico e, in particolare nell’ora dell’aperitivo. Comaschi e turisti, soprattutto nelle piazze principali della città murata, si ritrovano a cenare con di fianco i bidoni con umido, carta e vetro e con i sacchi della plastica o dell’indifferenziata.

«Ci siamo incontrati - spiega l’assessore - e abbiamo iniziato a studiare un percorso di variazioni perché gli aperitivi con vista immondizia non ci dovranno più essere. Abbiamo fatto alcune simulazioni di ragionamento e di cambiamento che approfondiremo nei prossimi giorni per condividerle con le categorie e con i cittadini in modo da mettere d’accordo tutti e andare incontro alle esigenze di tutti».

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA