Como, nuovo assessore alla Cultura  «Qui per passione, ho molto da studiare»
Il sindaco Mario Landriscina con il nuovo assessore Carola Gentilini

Como, nuovo assessore alla Cultura

«Qui per passione, ho molto da studiare»

Carola Gentilini, direttrice del museo del Ciclismo al Ghisallo succede a Simona Rossotti: «Sono al lavoro per fare una proposta di programma»

Il sindaco ha presentato ufficialmente questa mattina il nuovo assessore a Cultura, Turismo e Grandi Eventi Carola Gentilini, che succede alla dimissionaria Simona Rossotti. Landriscina ha chiarito che «a Como c’erano persone di spolvero culturale», ma che ha scelto la direttrice del museo del Ghisallo anche per le sue competenze «sportive e di marketing, oltre che culturali».

Dal canto suo Carola Gentilini, ha spiegato: «Ho deciso di accettare perché cultura museale e valorizzazione dei beni culturali sono mie grandi passioni, ma anche parte della mia professione. Certo dovrò affrontare tematiche non facili ma sono già al lavoro per predisporre una proposta di programma in base alle risorse attuali, anche se valuteremo un’implementazione. In totale onestà ho molto da conoscere della città e mi sono già iniziata a muovere per entrare nelle tematiche. Sul tavolo di lavoro ho già una serie di questioni, ma preferisco studiare prima di dare indicazioni precise su cosa faremo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA