Como: per fermare il bus,  svizzero rompe i vetri della porta
Tensione su un bus in via Milano

Como: per fermare il bus,

svizzero rompe i vetri della porta

È successo in via Milano. Il ragazzo, 22 anni, è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato

Per fermare l’autobus che, una volta chiuse le porte, stava per rimettersi in marcia ha colpito con così tanta forza la porta centrale del mezzo da far esplodere verso l’interno i vetri.

È accaduto a Como, in via Milano, dove l’autista dell’autolinea Afs, dopo l’aggressione, ha bloccato il bus, ha controllato che i passeggeri stessero bene.

In particolare si è preoccupato di una giovane mamma con il proprio bimbo che addormentato nella carrozzina, si trovava adiacente alla porta dalla quale era esploso il vetro. Poi ha chiamato la polizia.

Per il giovane, un ventunenne svizzero, è scattata una denuncia per interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA