Como, 500 Pokemon Co  sui muri del centro storico  È la versione laghée del gioco
Como adesivi pokemon in giro per il centro (Foto by Carlo Pozzoni)

Como, 500 Pokemon Co

sui muri del centro storico

È la versione laghée del gioco

Sui muri dei palazzi del centro storico sono comparsi 500 disegnini dei Pokemon: la caccia ai Pokemon si è così trasferita dal virtuale al reale

Dagli smartphone ai muri del centro storico. La caccia a Pokemon, perlomeno a Como, passa da virtuale a reale. Nelle ultime ore, infatti, sono comparse sui palazzi della città 500 disegni dei mostriciattoli di Nintendo tornati di moda, non solo tra i ragazzini, con l’applicazione Pokemon Go. Ma, attenzione, i disegnini comaschi non sono lo sfogo di uno dei tanti appassionati del gioco, dietro le figurine si cela infatti un meccanismo piuttosto sofisticato, sicuramente creativo e tutto made in Como (tanto è vero che il gioco si chiama Pokemon Co). Ogni Pokemon di carta reca un QR CODe, vince chi colleziona la serie completa. L’ideatore? Ufficialmente l’iniziativa è anonima, tra le adesioni c’è quella di Pierpaolo Perretta, alias Mr Savethewall, che su Facebook ha fatto outing con una foto... non ci resta che giocare...


© RIPRODUZIONE RISERVATA