Como, primo weekend estivo  e nemmeno un evento  «La gara è in ritardo»
Un palco vuoto, simbolo dell’assenza di eventi in città (Foto by archivio)

Como, primo weekend estivo

e nemmeno un evento

«La gara è in ritardo»

Legnani (Pd): «Come siamo caduti in basso. Non esiste un programma, altro che città turistica». La replica: «A giorni il bando per colmare la lacuna»

Como

«A breve si farà la gara per affidare a una società la proposta artistica e il coordinamento». Parole del dirigente de settore Cultura Maurizio Ghioldi, in commissione a Palazzo Cernezzi. Era il 28 maggio, un mese dopo quel «a breve» si è rivelato troppo ottimistico e così ad oggi non esiste la classica rassegna estiva di eventi nelle piazze della città.

Il primo weekend d’estate, quello appena trascorso, si è chiuso senza appuntamenti promossi dal Comune - concerti o spettacoli di altro genere - a dispetto del gran numero di comaschi e turisti a passeggio in centro.

Sul punto ha gioco facile l’opposizione, che va all’attacco con l’ex segretario cittadino del Pd Stefano Legnani: «Piazza Cavour, non c’è il palco e non c’è alcun evento - scrive su Facebook allegando una foto del “salotto” cittadino - Poi mi sono ricordato che a differenza delle scorse estati il Comune non è stato in grado di organizzare neppure il calendario degli eventi estivi. E questa sarebbe l’attenzione per la città turistica? E questa sarebbe la città della cultura? Povera Como, come sei finita in basso».

Della gara, però, nessuna traccia. Ieri il sindaco Mario Landriscina, titolare della delega alla Cultura, contattato attraverso l’ufficio stampa ha fatto sapere che «il bando è in arrivo» e ha provato a rassicurare tutti. Ma anche in Comune ammettono che «il ritardo c’è».

© RIPRODUZIONE RISERVATA