Como, seimila borracce  per gli studenti di elementari e medie
Le borracce avranno il logo del Comune

Como, seimila borracce

per gli studenti di elementari e medie

Acsm-Agam sponsorizza la donazione di bottigliette in alluminio a tutti i ragazzi

In totale si tratta di 6.500 borracce donate da Acsm-Agam e sulle quali ci sarà anche il logo del Comune di Como. Ieri pomeriggio, infatti, la giunta ha dato il via libera all’iniziativa. Adesso l’azienda avvierà la griffatura delle borracce che saranno pronte nell’arco di alcune settimane. A quel punto verranno contattate le scuole che potranno ritirarle e, a loro volta, distribuirle a tutti gli alunni. Sono coinvolti tutti gli istituti cittadini, compresi quelli paritari. «Ringrazio Acsm-Agam per l’impegno e la proposta - commenta l’assessore ad Ambiente ed Ecologia Marco Galli che ieri ha sottoposto l’iniziativa ai colleghi di giunta - e l’assessore Alessandra Bonduri (all’Istruzione, ndr) per aver coordinato i rapporti con i direttori scolastici. Credo che l’iniziativa sia un bel segnale, un modo semplice di educare e sensibilizzare le nuove generazioni». Alcune scuole secondarie, come il Cias, avevano introdotto le borracce proprio all’inizio dell’anno scolastico.

A Palazzo Cernezzi all’inizio dell’anno il consiglio comunale aveva anche approvato una mozione del capogruppo del Movimento 5 Stelle Fabio Aleotti per trasformare in “Plastic free” il Comune. E proprio il tema delle borracce era stato caldeggiato dal consigliere pentastellato.

Per la produzione delle borracce griffate ci vorranno, come detto, alcune settimane. La consegna effettiva dovrebbe avvenire nell’arco di un mese o poco più e, in ogni caso, prima di Natale tutti avranno in omaggio il contenitore in alluminio.n 
G. Ron.


© RIPRODUZIONE RISERVATA