Como, sono 500mila all’anno  i turisti in Duomo  Piano per l’accoglienza
Como turisti in Duomo (Foto by Carlo Pozzoni)

Como, sono 500mila all’anno

i turisti in Duomo

Piano per l’accoglienza

Boom di ingressi Da domani nuovi percorsi obbligati per separare i flussi turistici dalla preghiera dei fedeli. Visite fino alle 17.30 soltanto da via Magistri Comacini

Como

La previsione a fine anno è quella di raggiungere il mezzo milione di visitatori dopo che in Duomo, nei primi sei mesi del 2017, c’è stato un aumento del 20%. Che la nostra città sia diventata un grande polo turistico è cosa nota, così ora anche i i monumenti più belli e famosi devono fare i conti con questo forte flusso di visitatori. Secondo una stima della Commissione accoglienza della Cattedrale l’anno scorso le persone che hanno fatto tappa in Duomo sono state circa 400mila, un numero nel quale ovviamente non rientrano i fedeli.

A fronte di questa impennata da lunedì i turisti dovranno seguire per le visite un percorso obbligato, l’entrata per stranieri e curiosi sarà da via Maestri Comacini e non più dalla porta principale della piazza. «E’ così – spiega Paolo Carboni, referente della commissione accoglienza della cattedra – la piazza è sempre più affollata e i flussi turistici sono molto cresciuti in breve tempo, dobbiamo cercare di gestirli. Dobbiamo farlo per permettere ai fedeli di pregare, per mantenere il decoro e il giusto rispetto, ma anche per ragioni di sicurezza. Perciò abbiamo deciso di introdurre alcune novità, anzitutto i turisti potranno visitare il Duomo dalle 9.30 alle 17.30 tutti i giorni, anche se la domenica è ovviamente il giorno meno consono».


© RIPRODUZIONE RISERVATA