Como: «Tre furti in un mese  Siamo esasperati»
La porta d’ingresso in vetro del Lario’s, spaccata con una grossa pietra

Como: «Tre furti in un mese

Siamo esasperati»

Ennesima spaccata al Lario’s di via Varesina: «Non ce la facciamo più»

Rotto il vetro di ingresso. «Evitiamo di lasciare i soldi del fondo di cassa»

Como

L’ennesimo furto in poco più di un mese: non conosce pace il Lario’s, bistrot in via Del Doss a Lazzago, fatto oggetto ancora ieri, dopo le razzie del 22 maggio e poi del 6 giugno, delle ripetute attenzioni da parte dei ladri (o forse di un ladro in particolare).

Nella notte tra giovedì e ieri l’ultima incursione: «Questa volta non è stato portato via niente, ma come sempre sono ingenti i danni causati da chi ha voluto introdursi all’interno del locale» racconta uno dei titolari.

Le modalità sono sempre identiche: «Abbiamo un sistema di telecamere attivo durante la notte e in tutte le occasioni abbiamo visto un solo individuo, sempre con una felpa, uno zainetto e pantaloni maculati, scavalcare la cinta esterna e poi arrivare all’ingresso, spaccare il vetro della porta con una pietra ed entrare nel locale».

Ieri però il ladro ha avuto una brutta sorpresa: «Dopo i primi due furti, abbiamo deciso di non lasciare più nulla come fondo di cassa, e quindi non è stato portato via un centesimo». Restano però i danni: «Quelli del vetro, e quelli della cassa computerizzata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA