Comune, assunzioni in vista  L’accusa: «Bandi su misura»
Como Alessandro Rapinese consigliere comunale di Rapinese Sindaco

Comune, assunzioni in vista

L’accusa: «Bandi su misura»

Avviso per individuare il nuovo capo di Gabinetto e l’addetto stampa. Rapinese attacca il sindaco

Il Comune ha pubblicato due avvisi di selezione per assumere a tempo determinato (contratto legato al mandato del sindaco Mario Landriscina) il capo di Gabinetto e un addetto stampa. Non si tratta di un concorso ma di una «selezione comparativa»: ricevute le candidature, il sindaco valuterà se svolgere o meno colloqui individuali. Entrambi i documenti comparsi ieri sul sito del Comune specificano che «la scelta del candidato da assumere è di stretta competenza del sindaco in considerazione del carattere fiduciario della posizione da ricoprire». Per il capo di Gabinetto è previsto un compenso annuo lordo pari a 65.158 euro, per l’addetto stampa 30.586 euro.

A far discutere sono i requisiti richiesti per poter partecipare, tanto che il consigliere Alessandro Rapinese annuncia un’interrogazione scritta: «Dopo aver letto i due avvisi mi chiedo - nota - se il sindaco voglia selezionare davvero il meglio oppure intenda assumere delle persone già individuate». Quali sono i requisiti finiti sotto accusa? Nel caso del capo di Gabinetto viene richiesta tassativamente la laurea magistrale in Scienze giuridiche o quella in Giurisprudenza del vecchio ordinamento; inoltre bisogna avere un’età «non superiore a 55 anni».

Mentre per quanto riguarda l’avviso per assumere l’addetto stampa nel mirino ci sono alcune richieste molto specifiche come l’«esperienza giornalistica in cronaca quotidiana in testate locali e nazionali, cartacee e online, per più di un quinquennio», mentre non figura tra i requisiti il fatto di aver già lavorato in un ufficio stampa e in una pubblica amministrazione; richiesta infine la laurea in Scienze della comunicazione o Relazioni pubbliche o «indirizzi assimilabili», in alternativa un titolo di specializzazione post-laurea o altri titoli post-universitari in Comunicazione o Relazioni pubbliche.

Nelle file dell’opposizione c’è anche chi punta il dito contro la tempistica, criticando il fatto che gli avvisi siano stati pubblicati nel mese di agosto e si accettino candidature solo per due settimane. La domanda va presentata, in entrambi i casi, entro le ore 12 del 18 agosto. Tutte le informazioni sono nei documenti pubblicati nella pagina iniziale del sito del Comune.


© RIPRODUZIONE RISERVATA