Comune spaccato sulle mense  «Ancora nulla di deciso»
Una maxi cucina per le mense scolastiche

Comune spaccato sulle mense

«Ancora nulla di deciso»

Il vicesindaco: «Possiamo anche fermarci»

Raccolte intanto mille firme per dire no al centro cottura

Centro unico di cottura a Prestino, la partita non è ancora chiusa. Giovedì sera il vicesindaco Silvia Magni, incontrando alle scuole di via Picchi genitori e docenti, ha detto - a sorpresa - che non è ancora definitiva la decisione di trasformare le primarie di via Isonzo in un grande centro cucina per sfornare il pranzo a tutti gli alunni di Como. «No, non è ancora definitiva - ha detto il vicesindaco in controcorrente rispetto a Mario Lucini, che in consiglio comunale ha invece insistito per la “linea dura” -. L’indirizzo di giunta è stato preso, gli incarichi per lo studio della riqualificazione del plesso di via Isonzo sono stati assegnati, le risorse sono a bilancio. Tutta la fase preliminare sarà conclusa entro dicembre. Ma intanto abbiamo promosso incontri e assemblee con i genitori e gli insegnanti, stiamo ricevendo segnalazioni e suggerimenti. Terremo conto di tutto e alla fine decideremo in giunta».

Tutti i dettagli su “La Provincia” di sabato 29 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA