Comune, un altro boccone amaro  Perde la causa anche con il ristorante
L’ingresso della pizzeria “In Centro”, di via Cesare Cantù

Comune, un altro boccone amaro

Perde la causa anche con il ristorante

Como. Gli attuali gestori del locale “In Centro” di via Cesare Cantù presentano un ricorso - L’amministrazione non li ha mai rimborsati per i lavori di restauro: la pizzeria resta a loro

Il Consiglio di Stato ha sospeso gli effetti della gara con cui lo scorso ottobre il Comune di Como assegnava a un nuovo gestore la pizzeria “In Centro” di via Cesare Cantù, 55. La società Fusione srl, gestore uscente, manterrà il possesso del locale e dell’attività quantomeno fino a un pronunciamento definitivo e nel merito del Consiglio di Stato, sulla cui tempistica è impossibile svolgere previsioni (serviranno comunque mesi). Fusione srl era stata esclusa dalla gara: il Comune sosteneva che fosse indietro con il pagamento dell’affitto. In realtà pare che non lo fosse affatto e che, anzi, Palazzo Cernezzi non abbia mai rimborsato le ingenti somme spese nel 2003 per la risistemazione del locale.

L’approfondimento e i dettagli su La Provincia in edicola lunedì 10 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA