Contro i furti 10 nuove telecamere  Leggono le targhe e danno l’allarme

Contro i furti 10 nuove telecamere

Leggono le targhe e danno l’allarme

Maxi progetto del Comune per monitorare le strade di accesso e uscita dalla città. Chiesto un finanziamento di 50mila euro alla Regione

Contro i furti in abitazione, nuove telecamere che leggono le targhe dei veicoli in transito e danno l’allarme. La giunta di Palazzo Cernezzi ha approvato, su proposta dell’assessore Paolo Frisoni, un progetto messo a punto dal comandante della Polizia locale Donatello Ghezzo e finalizzato a «diminuire l’insicurezza e i rischi sul territorio comunale, in particolare in ordine alle problematiche correlate ai furti e comunque a fenomeni di criminalità con pendolarismo dall’hinterland milanese».

L’amministrazione ha deciso di puntare su un sistema di videosorveglianza con impianti da collocare sulle principali strade di ingresso e di uscita dalla città, utilizzando appositi varchi o sostegni già esistenti.

I nuovi occhi elettronici previsti dal progetto sono dieci, l’ubicazione è nei punti di accesso alla città.

Il costo complessivo è di 121.085 euro, a Palazzo Cernezzi contano di ottenere un cofinanziamento per l’acquisto dalla Regione (50mila euro, nell’ambito di un apposito bando).


© RIPRODUZIONE RISERVATA