Controlli alle barche sul lago  In un mese più di 50 multe
Controllo della Finanza sul lago

Controlli alle barche sul lago

In un mese più di 50 multe

Tra le violazioni più frequenti il mancato rispetto del limite di distanza dalla costa e l’assenza di dotazioni di sicurezza

Controlli su barche e motoscafi e sulle attività commerciali legate al settore della nautica da diporto, da parte di tutte le Forze di Polizia. I servizi, pianificati dalla Questura, sulla base delle direttive impartite dal Prefetto Ignazio Coccia, hanno prodotto risultati significativi: in poco più di un mese sono stati controllati circa n.100 natanti e sono state contestate circa 50 infrazioni per violazioni in materia di polizia marittima, riguardanti per lo più il mancato rispetto del limite di distanza dalla costa, l’assenza a bordo delle dotazioni di sicurezza e l’attività abusiva di trasporto di persone (tale inosservanza ha portato alla sospensione di n. 3 patenti nautiche).

In un caso è stato sanzionato l’irregolare utilizzo di un impianto di comunicazione elettronica (sistema VHS).

Inoltre, con il contributo delle Polizie Locali dei Comuni rivieraschi maggiormente interessati dal fenomeno, è stato avviato un accurato monitoraggio – tuttora in corso - dei vari esercizi di noleggio di natanti ed attrezzature per la pratica degli sport nautici, al fine di verificare la regolarità delle autorizzazioni rilasciate, ai sensi della normativa di settore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA