Che serata con Diogene  Per dire basta all’odio
La serata di Diogene ieri sera al San TeodoroFoto Butti

Che serata con Diogene

Per dire basta all’odio

La sala del Teatro San Teodoro gremita, la gente ha partecipato con il cuore: la festa del nostro inserto del martedì conferma la voglia di fare del bene

Grande successo al Teatro San Teodoro di Cantù per la serata che il nostro settimanale Diogene, in regalo con La Provincia ogni martedì, ha organizzato assieme al Csv Insubria. Una serata che ha confermato la tendenza, la voglia di fare del bene, in mezzo a tanta aggressività della società di oggi. Le parole d’odio, raccontano le statistiche e gli studi, si abbattono sempre di più su alcune categorie di persone ben precise: le donne, gli stranieri, i giovani vittime dei bulli. E il luogo più fertile per l’odio è internet e, in particolare, i social network. Sul palco, accanto ai Sulutumana e Pino Adduci sono saliti a parlare delle parole d’odio contro le donne, Paola Minussi e Alle Bonicalzi di Women in white society. Quindi Amanda Cooney (cittadina inglese residente a Como insultata per aver difeso due immigrati arrestati ingiustamente), Olivia Molteni Piro (mamma adottiva che vive da anni sulla sua pelle l’odio della discriminazione) e Nello Scavo (cronista di Avvenire) .

Hanno condotto la serata il direttore de La Provincia Diego Minonzio e il coordinatore di Diogene Paolo Moretti. Al termine un brindisi e una fetta di panettone.

Un momento conviviale per ringraziare le tante persone che stanno seguendo con affetto le storie raccontate sul giornale. Un modo per augurare un buon Natale, libero dalle parole dell’odio.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA