Domani il Giro d’Italia, strade chiuse  E nel fine settimana c’è la motonautica
Divieti anche in zona stadio per la partita del Como oggi e per la motonautica nel fine settimana (Foto by butti)

Domani il Giro d’Italia, strade chiuse

E nel fine settimana c’è la motonautica

Bloccate la Regina, poi via Per Cernobbio, Bellinzona e via Per San Fermo. Il Comune: stop alle auto un’ora prima. Chi può eviti la zona tra le 10 e le 13»

Questo pomeriggio la partita del Como, domani il Giro d’Italia e nel fine settimana, i bolidi della motonautica nel primo bacino. Quattro giorni di sport, ma anche di limitazioni viabilistiche e di zone off limits.

Andiamo in rigoroso ordine cronologico. La partita Como-Pergolettese del campionato di serie C si svolgerà oggi alle 17.30 e questo significa che dalle 12.30 e fino al termine della partita (tra le 19.30 e le 20) sarà in vigore il divieto di sosta sulle strade intorno allo stadio (nello specifico: largo Borgonovo, viale Vittorio Veneto, viale Puecher, piazzale Somaini, viale Masia tratto tra piazzale Somaini e viale Sinigaglia, viale Sinigaglia tratto tra viale Masia e largo Borgonovo).

Percorso e limitazioni

Domani, invece, la giornata clou con il passaggio del Giro d’Italia dalle strade lariane e dalla città, inserite nel percorso della 19esima tappa Morbegno -Asti. I corridori entreranno a Como da via per Cernobbio, proseguiranno per via Bellinzona, largo Ceresio, via per San Fermo, con rientro sul territorio comunale di Como lungo via d’Annunzio, via Del Doss, rotatoria via Del Doss-Cecilio, via Pasta, via Paoli, e lasceranno il territorio comunale percorrendo la statale dei Giovi con direzione Fino Mornasco.

«Il transito della carovana in città - hanno spiegano da Palazzo Cernezzi - è stimato in 15 minuti scarsi ed è previsto tra le ore 11.51 e le ore 12.19. Le strade interessate saranno interdette al traffico veicolare circa un’ora prima del passaggio dei ciclisti, e in particolare si segnala la chiusura al traffico della statale Regina prevista due ore prima del transito della gara nel tratto tra Tavernola e Sorico».

L’amministrazione comunale fa presente che «l’intera viabilità cittadina subirà inevitabilmente le conseguenze di queste limitazioni del traffico, provocando probabili ritardi: si suggerisce, per quanto possibile, di evitare il percorso di gara tra le ore 10 e le ore 13».

Previste, ovviamente, ripercussioni e modifiche al trasporto pubblico. Nel dettaglio le modifiche saranno tra le 9.30 e le 12.30 circa e, in articolare, nessun servizio per le linee C10, C17, C18, C28, C60. La linea C12 sarà limitata a Porlezza o Croce di Menaggio, la C20 farà servizio solo tra Lanzo e San Fedele, la C21 è limitata tra Schignano e Sant’Anna. E ancora la linea C62 sarà deviata per Cassina Rizzardi-Villa Guardia e viceversa, la C74 è deviata per Gironico – Montano e viceversa, la C85 sarà limitata a Fino Mornasco via Mulini. Per le corse urbane, invece, la linea 1 farà servizio solo tra Santa Teresa e l’ospedale Sant’Anna, la 6 solo tra la stazione San Giovanni e via Palma, la 7 solo tra San Giovanni e Lora e la 11 solo tra San Giovanni e il Bassone. Le altre linee di Asf non subiranno modifiche.

I bolidi sull’acqua

Nel weekend, come detto, è in programma la Centomiglia del Lario di motonautica e già a partire dalle 17 di oggi e fino al termine dell’evento, domenica sera, sarà vietata la sosta lungo viale Puecher e ci saranno limitazioni nell’accesso alla zona, così come è avvenuto anche nelle passate edizioni della competizione tra i bolidi dell’acqua.

La tradizionale gara organizzata dallo Yacht Club non sarà limitata a quella tradizionale di durata della domenica pomeriggio, ma la manifestazione durerà tre giorni, da venerdì a domenica, visto che è stata inserita nel Mondiale Endurance e nell’Europeo Offshore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA