Esposto di Como Nuoto in Procura Denunciata la Pallanuoto Como

Esposto di Como Nuoto in Procura
Denunciata la Pallanuoto Como

La società di Bulgheroni contro Giovanni Dato: «Turbativa d’asta e falso in atto pubblico». La replica: «Sono loro ad aver condizionato il bando»

La Como Nuoto ha formalizzato, questa mattina, una denuncia contro la Pallanuoto Como e Crocera Stadium di Genova. Un esposto in cui l’associazione sportiva, presieduta da Mario Bulgheroni, accusa i responsabili delle due società concorrenti per il bando di gara della piscina di Viale Geno di turbativa d’asta e falso in atto pubblico.

Secondo l’esposto i legali rappresentanti di Pallanuoto Como e Crocera Stadium avrebbero depositato certificazioni non veritiere in merito agli elenchi relativi ai loro atleti agonisti, in questo modo - sostiene la denuncia - falsando il risultato della gara per la gestione della struttura di viale Geno.

Proprio nelle scorse ore la Guardia di finanza si era presentata in Comune per acquisire tutta la documentazione relativa al bando di gara, in seguito anche all’esposto formalizzato nelle scorse settimane - in quel caso senza accusare direttamente nessuno - dal consigliere comunale Alessandro Rapinese.

La replica della Pallanuoto Como non si è fatta attendere: «Se c’è qualcuno che ha fatto di tutto per condizionare l’esito della gara non siamo stati noi»


© RIPRODUZIONE RISERVATA