Expo, è il giorno dei saluti La stella di Como ha brillato
Como all’Expo

Expo, è il giorno dei saluti
La stella di Como ha brillato

Tempo di bilanci per l’esposizione universale e per la presenza del nostro territorio

«Abbiamo saputo lavorare insieme. Tra settori, enti, aree di questa Provincia: adesso dobbiamo ripartire più forti e uniti da questa esperienza di Expo».

Nella Camera di commercio di Como è il momento del bilancio dell’investimento finanziario, progettuale e umano sui sei mesi dell’Esposizione universale: un milione e 200mila euro (di cui quasi la metà dalla Regione), ma che frutterà molto di più. Se si riuscirà a mantenere il metodo, questo lavoro.

L’hanno ribadito tutti gli interlocutori. Da quelli al tavolo dei relatori, con il presidente camerale Ambrogio Taborelli che ha confermato l’importanza e l’orgoglio del successo lariano, ribadito dall’assessore Luigi Cavadini.

Entusiasta il responsabile di SistemaComo2015 Attilio Briccola: «Sessanta incontri ufficiali, 23 delegazioni accolte... Facciamo due conti? Per l’incoming di solito si spendono 10-15mila euro. Noi ne abbiamo fatti più di 20, portando gruppi stranieri a Como e investendo mille euro. E ancora 32 presenze di scuole al Vivaio Scuole, siamo stati secondi solo a Milano».

Interviste, approfondimenti e e dati sul quotidiano in edicola sabato 31 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA