Fine dell’incubo in autostrada  Riaperte le corsie, lavori di notte
Per tre settimane le fine sono state una costante

Fine dell’incubo in autostrada

Riaperte le corsie, lavori di notte

Stop allo scambio di carreggiata che aveva causato code e disagi

I test sulla sicurezza delle gallerie proseguono con chiusure dalle 21 all’alba

Fine dell’incubo nell’ultimo tratto della A9, dove le corsie ridotte a una per senso di marcia dallo scorso 3 ottobre sono state ripristinate. Addio quindi dopo tre settimane - era il tempo stimato all’inizio da Autostrade per l’Italia - allo scambio di carreggiata a causa delle ispezioni in corso nelle gallerie San Fermo e Monte Olimpino che hanno causato code e disagi in primis ai frontalieri sia al mattino che al momento del rientro a casa.

Ripristinata la circolazione

Tutto il materiale che delimitava il salto di carreggiata per chi, proveniendo dalla Svizzera, era diretto verso Milano (con ripercussioni, però, anche in direzione opposta per dimezzamento delle corsie) è stato rimosso e ora si è tornati alla configurazione originaria. Questo, però, non significa che i lavori di messa in sicurezza delle gallerie e i test siano finiti.

Da Autostrade hanno precisato che «per garantire la piena fruibilità delle corsie disponibili nelle ore diurne a maggior flusso di traffico è stato rimosso lo scambio di carreggiata installato tra Como Centro e Chiasso, pertanto, a partire da lunedì sera le attività verranno svolte in orario esclusivamente notturno con chiusura del tratto interessato in direzione sud». In particolare sarà chiuso il tratto compreso tra Lago di Como e l’allacciamento con la A59 Tangenziale di Como, in direzione di Lainate dalle 21 di domani alle 5 di martedì e dalle 21 di mercoledì alle 5 di giovedì (sempre transitabili i raccordi di allacciamento dalla Tangenziale alla A9 verso Lainate). Per entrare in autostrada il primo ingresso utile è quello di Fino Mornasco.

E ancora sarà chiuso il tratto compreso tra Como Centro e Chiasso, verso la Svizzera, dalle 21 di domani alle 5 di martedì e dalle 21 di mercoledì alle 5 di giovedì. Altre chiusure del tratto compreso tra Lago di Como e Como Centro, verso Lainate, dalle 21 di martedì alle 5 di mercoledì, dalle 21 di giovedì alle 5 di venerdì e dalle 22 di venerdì alle 5 di sabato. Si potrà rientrare in A9 a Como Centro.

Le operazioni di controllo sono effettuate da un pool di società leader a livello europeo nei monitoraggi e controlli delle gallerie e stanno andando a integrare l’ispezione effettuata nel mese di giugno, con indagini consistenti in perforazioni, videoispezioni, prelievi di materiale e test di laboratorio che consentiranno la definizione di eventuali interventi manutentivi straordinari. Dopo l’inverno scatteranno le verifiche in direzione opposta.

Ispezioni anche sui portali

Nel frattempo ispezioni in corso anche sui portali segnaletici, sempre di notte con la chiusura (dalle 22 di martedì alle 5 di mercoledì) dello svincolo di Lomazzo sud in uscita per chi proviene da Lainate e infine di quello di Fino Mornasco, sempre in uscita, dalle 22 di mercoledì alle 5 di giovedì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA