Fisco: 730 precompilato
Da farmacie 11 milioni di scontrini

È il dato relativo all’ultimo anno, il primo a riportare le spese sanitarie sostenute dal contribuente tra le detrazioni

Fisco: 730 precompilato Da farmacie 11 milioni di scontrini
Un modello 730

Sono 11 milioni gli scontrini e le fatture inviati dalla farmacie per il 730 precompilato di quest’anno, il primo a riportare le spese sanitarie sostenute dal contribuente tra le detrazioni.

È quanto emerge dai dati trasmessi dalle tremila farmacie, che hanno delegato l’invio dei file alla propria Federfarma provinciale entro la scadenza del 9 febbraio.

A riportarli è Federfarma sul suo sito.

Complessivamente sono stati inviati 103.225 file, per un totale di 10.963.017 scontrini o fatture. L’82,4% dei file è già stato accettato da Sogei (la società controllata dal ministero dell’Economia incaricata di implementare la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione), mentre il 9,43% risulta accettato con errori, lo 0,42% è in attesa di esito e il 7,71% è stato rifiutato. Il prossimo, tra un anno, riguarderà gli scontrini battuti dalle farmacie nel 2016.

«Questo primo invio - commenta Gianni Petrosillo, amministratore delegato di Promofarma, società di servizi informatici di Federfarma - ci ha consentito un collaudo dall’esito positivo: il sistema funziona a dovere. Dal 2016 tutti gli scontrini parlanti battuti in farmacia verranno trasmessi a Sogei e al Ministero dell’Economia»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}