Fontane e fontanelle a secco  Non c’è la ditta per ripararle
La fontana di piazza Cavour a mezzo servizio (Foto by butti)

Fontane e fontanelle a secco

Non c’è la ditta per ripararle

Secca quella di via Garibaldi, in piazza Cavour ne funzionano 4 su 10

Solo a stagione turistica iniziata il Comune avvia il bando per la manutenzione

Fontane a secco e senza manutenzione nonostante la stagione turistica sia ormai iniziata già da tempo. Il motivo? Non c’è l’azienda che si deve occupare della manutenzione e, quindi, è tutto abbandonato. In piazza Cavour sono funzionanti solo quattro getti d’acqua su dieci, in via Garibaldi la fontana non ha nemmeno un filo d’acqua. Le vasche di piazza Grimoldi, da poco ripulite, presentano problemi di funzionamento visto che l’acqua dovrebbe essere a sfioro e cadere nella vasca più grande e, invece, è stagnante. La superficie è piena di moscerini e altri piccoli animali e, a questo, si aggiungono gli incivili che gettano rifiuti nell’acqua. Spenta e non funzionante da anni e anni la fontana di pietra dei giardini a lago, destinata ad essere eliminata con il progetto in fase di definizione. Non è stata risparmiata dall’assenza di cura nemmeno la fontana storica di piazza Camerlata: nella vasca, ormai a tutti gli effetti uno stagno, nemmeno uno zampillo. Il monumento non è più nemmeno illuminato, dopo i guasti all’impianto che non sono stati ancora riparati poiché dovranno rientrare in un progetto specifico che dovrà ottenere anche il via libera della Soprintendenza. Niente acqua anche all’inizio della passeggiata di Villa Olmo nella zona dei giardinetti. Solo ieri il Comune ha pubblicato all’albo pretorio i documenti per l’individuazione di un’azienda che si dovrà occupare della manutenzione di tutti gli impianti cittadini. L’incarico sarà assegnato con una gara on line per i prossimi tre anni e prevede una spesa (che sarà al ribasso, visto che ancora non sono state presentate le offerte) di 144mila euro per 1095 giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA