Forno al cimitero monumentale  Una sola offerta depositata
Como: cimitero monumentale, il forno crematorio (Foto by Andrea Butti)

Forno al cimitero monumentale

Una sola offerta depositata

È di un’associazione temporanea d’impresa.L’impianto in funzione a partire dal 1 giugno

Tre anni di inattività che tanti disagi hanno provocato ai comaschi: il forno del cimitero monumentale, solo impianto della provincia, dovrebbe finalmente tornare in funzione in virtù dell’unica offerta depositata in Comune per la sua gestione. Il termine per la presentazione scadeva martedì sera alle 23. La gara parte da una base d’asta di 914mila euro per i prossimi due anni e mezzo. La sola proposta depositata giunge da una associazione temporanea d’impresa.

Ma prima di capire se il forno potrà riprendere il regolare funzionamento, bisognerà attendere l’apertura della busta (prevista in settimana), la verifica della regolarità della proposta e l’assegnazione definitiva, prima della consegna dell’impianto al gestore, prevista per il 1 giugno. Dunque c’è ancora da attendere qualche giorno per capire se e quando le salme dei comaschi potranno tornare ad essere cremate a Como.

«Speriamo che vada tutto bene - afferma l’assessore Francesco Pettignano - Sono contento di poter restituire questo servizio alla città, a dieci mesi da quando ho preso in carico questo settore». Il forno era fermo dall’estate 2016. Lo scorso anno era stato adeguato, soltanto adesso il bando per la sua gestione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA