Fungiatt italiani in Svizzera  Fermati con 34,7 chili di porcini
L'auto con i funghi sequestrati (foto della polizia cantonlale dei Grigioni)

Fungiatt italiani in Svizzera

Fermati con 34,7 chili di porcini

Controllati da un guardacaccia in Ticino e denunciati per violazione alla Legge sulla protezione delle piante e dei funghi

Due “fungiatt” italiani sono stati denunciati per violazione alla Legge sulla protezione delle piante e dei funghi, dopo essere stati fermati mercoledì in una zona di protezione dei funghi in territorio di Lostallo nel Canton Grigioni. I cercatori avevano con sé addirittura 34,7 chili di porcini.

I due sono stati controllati da un guardiacaccia mentre si accingevano a rientrare al loro domicilio. Il funzionario ha immediatamente informato la Polizia cantonale grigionese, la quale nel corso degli accertamenti ha appurato che i funghi erano stati raccolti in una zona di protezione, e in un giorno nel quale la raccolta era proibita.

Da parte loro, i due cittadini italiani si sono difesi affermando di non sapere che la zona era sotto protezione, e inoltre di non essere a conoscenza dei giorni di protezione (la raccolta è vietata dall’1 al 10 di ogni mese) e del quantitativo massimo permesso dalla legge (2 chili a testa).

L’ingente quantitativo di funghi è stato sequestrato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA