Furti al supermarket  Como terza in Italia
Guardia giurata al negozio Tezenis di via Luini (Foto by Carlo Pozzoni)

Furti al supermarket

Como terza in Italia

Una ricerca dell’Università Cattolica

attribuisce a Como il poco onorevole primato

Supermercati e negozi, i ladri nel Comasco sono fra i più attivi in Italia. Lo certifica uno studio dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, svolto in collaborazione con il Laboratorio per la sicurezza e il supporto di Checkpoint Systems.

La nostra provincia figura sul terzo gradino del podio - si fa per dire - quanto a furti nei negozi. Un reato che pare sempre più praticato in riva al Lario. Sì perché per rendere ancor più chiaro il concetto, la nostra è tra le tre province italiane in cui si ruba di più, con l’abbigliamento in cima ai settori più tartassati.

Tanto per dare un ordine di grandezza: in base allo studio della Cattolica, nel 2016 dagli scaffali del Belpaese sono stati “prelevati” beni per 2,3 miliardi di euro. In base alle studio, nel Comasco incidono per il 2,33% del fatturato, terza miglior (forse è il caso di dire peggiore) media nazionale.

L’articolo su La Provincia in edicola martedì 28


© RIPRODUZIONE RISERVATA