Furto in casa della madre  Lui suona ai vicini: «Attenti»
I ladri hanno forzato la tapparella per entrare in un’abitazione di via Varesina a Rebbio (Foto by foto butti)

Furto in casa della madre

Lui suona ai vicini: «Attenti»

Rebbio, i malviventi hanno aspettato che la donna uscisse di casa. Via alcuni gioielli

Como

«Ho avvisato subito alcuni vicini suonando i loro citofoni, ma un vostro articolo di sicuro riesce meglio a raggiungere l’obiettivo: avvisare i condomini e il quartiere, così da avere una maggiore attenzione e provare a evitare altri furti».

Il primo pensiero di un comasco di Rebbio dopo il furto in casa della madre, è per gli altri: dopo aver avuto la spiacevole visita dei malviventi nella casa della madre, in via Varesina alta, al confine con lo spazio verde di villa Giovio, decide di affidarsi al giornale per un appello a vantaggio degli abitanti della zona: «Appena sono ritornato, d’istinto mi sono fermato per avvertire chi vive nel quartiere. Ho pensato: se è capitato a noi e i ladri stanno studiando la zona, il rischio è che vadano a “trovare” anche gli altri. Raccontare quanto è successo spero serva: così, se qualcuno legge, potrà tenere uno sguardo più vigile».

Il furto, dalla ricostruzione, è accaduto domenica fra le 19.15 e le 20.

I ladri hanno messo a soqquadro la stanza e rubato alcuni oggetti preziosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA