Gas, rivoluzione a Como  Cambiano tutti i contatori

Gas, rivoluzione a Como

Cambiano tutti i contatori

L’azienda che ha vinto l’appalto per la distribuzione del metano sta inviando lettere a migliaia di comaschi

Migliaia di comaschi hanno già ricevuto la lettera, altri la troveranno nella casella a breve. Per tutti, comunque, scatta la novità: bisogna cambiare il contatore del gas. La comunicazione è firmata dalla società 2i Rete Gas, che ha vinto la gara per la distribuzione del metano nei Comuni di Como e San Fermo. Dopo una lunga battaglia legale con il precedente concessionario del servizio, Acsm-Agam Reti Gas Acqua, il contratto (durata 12 anni) era stato firmato il 1° maggio scorso. La nuova società si occupa di portare il gas nelle nostre case, mentre la fornitura e la vendita è garantita da un’altra azienda (possiamo sceglierla, è quella che ci manda la bolletta).

Il gruppo 2i Rete Gas con una lettera sta dunque spiegando ai comaschi che, nel rispetto di un decreto del dicembre 2013 emanato dall’Autorità per l’energia, è tenuta a sostituire l’attuale contatore con un “misuratore elettronico”.

L’intervento sarà gratuito e avrà una durata limitata.

Tutti i particolari sul quotidiano in edicola oggi, giovedì 1 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA