Gera, riprese le ricerche nel lago  del giardiniere scomparso ad agosto
I sommozzatori impegnati nelle ricerche subito dopo la scomparsa del giardiniere di Gera Lario (Foto by Archivio Selva)

Gera, riprese le ricerche nel lago

del giardiniere scomparso ad agosto

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Como e Milano scandagliano i fondali alla ricerca del corpo dell’uomo di 65 anni di cui non si sa più nulla da agosto 2015

Sono riprese le ricerche di Giordano Gianoncelli, 65 anni, giardiniere con casa a Gera Lario inghiottito dal lago dopo il tuffo dalla barca sulla quale si trovava con alcuni amici. Era l’8 agosto 2015 e da quel giorno dell’uomo originario della Valtellina non si è più saputo nulla. Quel pomeriggio era sul natante partito da Colico quando ha deciso di tuffarsi in acqua. Gli amici non l’hanno più visto. A complicare le ricerche anche un violento temporale che si è abbattuto sull’Alto Lario. I sommozzatori di Como e Milano con l’ausilio della pilotina dei colleghi di Dongo hanno ripetutamente scandagliato i fondali del Lario utilizzando il robottino in grado di scendere fino a 150 metri di profondità. Dall’altro giorno le ricerche sono riprese, con l’obiettivo di restituire alla famiglia il corpo dello sfortunato giardiniere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA