«Gilardoni corrotto con un incarico da 14mila euro e la promessa di altri soldi»   GUARDA IL VIDEO
Como - conferenza stampa su arresto Ferro e Gilardoni: il procuratore della Repubblica Nicola Piacente con il pm Pasquale Addesso (Foto by Carlo Pozzoni)

«Gilardoni corrotto con un incarico da 14mila euro e la promessa di altri soldi»

GUARDA IL VIDEO

Il pm e il procuratore hanno spiegato in conferenza stampa le accuse al dirigente comunale

Il dirigente del Comune Pietro Gilardoni avrebbe ottenuto un incarico da 14mila euro e la promessa di altri soldi in cambio di un intervento per sbloccare i lavori di allargamento di Salita Peltrera. L’ha spiegato questa mattina il pm titolare dell’inchiesta Pasquale Addesso, presente con il procuratore Nicola Piacente.

«Il referente della società titolare dell’intervento edilizio ha così cercato di ottenere da Gilardoni la dichiarazione di pubblica utilità dell’intervento sulla strada e i relativi espropri - ha detto il pm - Ma quell’opera non è pubblica, bensì finalizzata all’intervento edilizio dei privati». A Gilardoni sarebbero già stati versati 4mila euro, sui 14mila totali. «Inoltre il referente della società gli ha promesso altri soldi, come emerge dalle intercettazioni ambientali, anche nell’ufficio di Gilardoni».

Le parole del procuratore Nicola Piacente

© RIPRODUZIONE RISERVATA