Giovane aggredita, è stato l’ex fidanzato
Attirata con l’inganno e poi picchiata

La polizia denuncia in Procura un ragazzo di 22 anni residente in città

Giovane aggredita, è stato l’ex fidanzato Attirata con l’inganno e poi picchiata
Poliziotti della squadra volante della Questura all’esterno del pronto soccorso del Sant’Anna
(Foto di archivio)

Como

L’ha attirata con l’inganno in piazzale Gerbetto poi, quando l’ha incontrata, l’ha aggredita brutalmente. È un giovane di 22 anni residente in convalle, non lontano dal luogo dell’aggressione, l’autore del pestaggio di una diciannovenne comasca che poco prima della mezzanotte tra giovedì e venerdì è finita in ospedale con il volto tumefatto per le botte subite.

I poliziotti della squadra volante della Questura, che dapprima hanno soccorso la giovane e quindi hanno raccolto la denuncia formalizzata il giorno dopo (la ragazza si è presentata in Questura accompagnata dalla madre), hanno formalizzato la denuncia a piede libero dell’autore dell’aggressione. Si tratta dell’ex fidanzato della vittima.

Il brutto episodio risale alle 23.30 di giovedì. La ragazza arriva in piazzale Gerbetto proprio per incontrare il suo ex. Lui l’ha convinta a vedersi per provare a chiarire e a parlare. Ma, evidentemente, era solo un inganno.

Quando la giovane studentessa ha raggiunto la piazza a ridosso della stazione di Como Borghi, il ragazzo l’ha aggredita quasi subito. Un pestaggio particolarmente violento: la diciannovenne è stata dapprima strattonata, quindi gettata al suolo. E, una volta a terra, colpita ripetutamente e schiaffi e pugni anche al volto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}