Grandine grossa come mele  Comasco ferito alla testa
Pezzi di grandine che si sono abbattuti sul litorale abruzzese

Grandine grossa come mele

Comasco ferito alla testa

Maltempo, l’uomo è stato sorpreso dal fortunale. Si è fatto medicare in ospedale

È un turista di Como, che si trova in vacanza in Abruzzo, l’uomo ferito alla testa da un pezzo di ghiaccio nel corso della violentissima grandinata che si è abbattuta ieri nel primo pomeriggio su Costa dei Trabocchi, località marina a pochi chilometri da Lanciano, in provincia di Chieti.

È stato sorpreso dall’improvviso fortunale che ha scaricato lungo il litorale abruzzese grandine grossa come mele, come si vede nella foto pubblicata qui accanto: agglomerati di ghiaccio precipitati a terra ad un velocità prossima a 150 chilometri all’ora. Una contusione violenta, che lo ha quasi tramortito, e che lo ha costretto a farsi medicare al pronto soccorso dell’ospedale di Lanciano.

Numerosi gli interventi effettuati dai vigili del fuoco di Lanciano anche per gli effetti del nubifragio che ha divelto alberi e allagato abitazioni e scantinati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA