I lettori alla fiera del libro «Quanti tesori tra gli stand»
Inizio positivo della fiera del libro in piazza Cavour (Foto by Pozzoni)

I lettori alla fiera del libro
«Quanti tesori tra gli stand»

Tanti appassionati in piazza Cavour alla ricerca di titoli introvabili o a buon mercato

I lettori gradiscono gli stand della 64esima edizione della “Fiera del Libro”.

«Si fa un gran parlare dei testi “on line”, ma alla fine la lettura di un volume, la concentrazione e il piacere sono unici – dice Roberto Rallo, avvocato, già consigliere comunale – Va sottolineato lo sforzo e la costanza dell’“Associazione manifestazioni librarie” nel promuover questa iniziativa, oltre che la qualità delle proposte degli “Editori del lago di Como associati” per promuovere la pubblicazione di opere di storia di qualità. A me interessano molto i libri di architettura e nello stand riservato all’editoria locale scopro numerosi sorprendenti volumi dedicati al Razionalismo e al Romanico, che sono le correnti architettoniche di riferimento per il nostro territorio. La fiera costituisce un’importante occasione per avvicinare un pubblico più largo a questi argomenti».

Soddisfatta e per più motivi anche Silvia Dogliani, impiegata alla Regione. «Innanzitutto questa fiera è sicuramente un’occasione unica e irripetibile per incontrare amici e persone che magari non si rivedono da tanto tempo. Poi per chi ama i libri vi è anche la possibilità concreta di fare importanti scoperte o ritrovamenti anche per pochi euro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA