Il Covid ci ha tolto
due anni di vita

I dati Istat: l’aspettativa media degli uomini segna un meno 2,4

Il Covid ci ha tolto due anni di vita

Con la pandemia, a Como, le persone hanno perso due anni di vita. L’Istat ha ricalcolato la speranza media di vita su tutto territorio italiano, dopo che si è concluso il 2020. La perdita a Como segna 1,9 anni in meno rispetto al 2019, mentre la media nazionale si ferma a una riduzione pari a 1,2 anni. L’aspettativa di vita della popolazione maschile comasca perde 2,4 anni, quella femminile 1,2.

Oggi un cittadino comasco può sperare di vivere fino a 81,7 anni, nel 2019 l’aspettativa era 83,6 anni. Dal 2019 al 2020, il passaggio per le donne comasche è da 85,5 anni a 84,3, per gli uomini da 81,7 a 79,3. Se si guarda l’andamento della speranza di vita dal 2004, anno in cui l’aspettativa alla nascita era di 81 anni, salvo lievi oscillazioni è sempre stato un crescendo, almeno fino all’arrivo del virus.

«Questi cambiamenti - scrive l’Istat - portano modifiche importanti nel ranking della speranza di vita per provincia, con Lodi, Bergamo, Cremona, Brescia, Piacenza e Parma che, rispetto al 2019, perdono più di 50 posizioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}