Il dicembre più caldo  Como sfiora i 20 gradi
Temperature anomale anche nel gennaio di tre anni fa

Il dicembre più caldo

Como sfiora i 20 gradi

Da mercoledì le temperature però dovrebbero calare, ma per la neve bisogna aspettare (forse) il nuovo anno

E’ la primavera di dicembre. L’ondata di caldo anomalo che sta colpendo soprattutto il Nord Italia non ha risparmiato Como. Temperature vicino ai 20 gradi, forse anche superati attorno a mezzogiorno. A metà pomeriggio, complice anche il Favonio, si è attorno ai 16-17 gradi Battuti i record storici quasi ovunque : alle ore 14 sono stati registrati 21 gradi a Genova, complice la Tramontana, e 19 a Bergamo. E a Milano, con 20 gradi, è stato eguagliato il record storico del 1979 per il capoluogo lombardo.

Secondo 3BMeteo da marcoledì la temperatura dovrebbe cominciare a calare, minima a 5 gradi, massima 14 per poi scivolare a 3-8 gradi giovedì, a 2-7 venerdì e scendere a -1-8 gradi sabato. Il sole comunque resterà e per il momento di neve non c’è neppure l’annuncio, neppure sul breve periodo.

Alla massa d’aria mite che da giorni interessa l’Italia, spiegano gli esperti del centro Epson Meteo, si stanno «sommando al Nordovest gli effetti del vento di Foehn: il risultato è un clima primaverile con un cielo terso e azzurro. A Milano Linate alle ore 14 sono stati registrati ben 20 gradi, un valore superiore alle medie stagionali di 14,3 gradi: è stato dunque eguagliato il record storico per il mese di dicembre, relativo alle temperature massime della serie del 1979». Mentre a Bergamo il record del E’ un andamento decisamente anomalo se si pensa che appena due anni fa Milano era addirittura imbiancata dalla neve in questi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA