Il Politeama da far rivivere  Ora ci prova il Conservatorio
La sala del Politeama fotografata durante un sopralluogo effettuato nel 2013

Il Politeama da far rivivere

Ora ci prova il Conservatorio

Il Comune di Como firmerà una convenzione per affidare all’ente il compito di studiare un progetto

Un accordo tra Comune e Conservatorio “Giuseppe Verdi”.

È il primo passo per provare a far rinascere l’ex teatro Politeama. La stretta di mano tra il sindaco Mario Landriscina e il numero uno dell’ente con sede in via Cadorna, Enzo Fiano, è arrivata, nei prossimi giorni verrà annunciato ufficialmente l’avvio della collaborazione. Bocche cucita per ora sia a Palazzo Cernezzi che in Conservatorio, Fiano conferma solo che è prevista a breve una conferenza stampa per illustrare tutte le novità.

Almeno in termini generali comunque i contenuti dell’intesa sono trapelati: i due enti firmeranno una convenzione o un protocollo d’intesa finalizzato a studiare un progetto per l’utilizzo dello storico immobile di piazza Cacciatori delle Alpi, chiuso da 13 anni e in condizioni fatiscenti. L’idea è quello di uno spazio da destinare alla cultura e alla musica, mentre il nodo più difficile - quello dei finanziamenti per ristrutturare l’edificio, sia all’esterno che all’interno - verrebbe affrontato inizialmente lanciando una raccolta fondi. L’obiettivo? Attrarre capitali privati e manifestazioni d’interesse significative, per poi andare a bussare - si presume - a Roma e in Regione al fine di ottenere le altre risorse necessarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA