Il rebus delle visite dopo Natale  Ecco quando sono permesse

Il rebus delle visite dopo Natale

Ecco quando sono permesse

Como: facciamo il punto sulle principali regole di questa zona arancione che ci accompagnerà fino al 15 gennaio

Ma insomma, si può o non si può andare a trovare amici e parenti? Nel continuo mutare di regole è questo il grande dubbio. Facciamo allora il punto sulle principali regole di questa zona arancione che ci accompagnerà fino al 15 gennaio.

1 Quali sono le regole sugli spostamenti fino al 15 gennaio?

Fino al 15 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti verso una Regione o Provincia Autonoma diversa dalla propria, ad eccezione di quelli dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità. È comunque sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, tranne che per le seconde case fuori dalla Regione o Provincia Autonoma. La possibilità di spostarsi, anche per andare a trovare amici o parenti, varia in relazione ai giorni, al luogo di partenza e alla destinazione del proprio spostamento.

2 Quali sono le regole in vigore oggi?

Oggi, 10 gennaio 2021, si applicano in tutto il territorio nazionale le maggiori restrizioni previste per le “zone arancioni”. Tra le 5 e le 22 sarà possibile spostarsi liberamente all’interno del proprio Comune, quindi anche per andare a far visita a parenti e amici. Non sono previsti limiti al numero degli spostamenti all’interno dello stesso Comune o del numero di persone che si spostano. Gli spostamenti verso altri Comuni e in altri orari saranno invece consentiti solo per motivi di lavoro, salute o necessità, quindi non per fare visita a parenti o amici.

4 E da domani al 15 gennaio, con l’entrata in vigore della nuova ordinanza?

Valgono le stesse regole. Tra le 5 e le 22 nelle zone arancioni ci si potrà spostare liberamente, e quindi far visita ad amici o parenti, solo all’interno del proprio Comune; oltre tali orari e al di fuori del proprio Comune ci si potrà spostare solo per lavoro, salute o necessità.

5 Valgono ancora le deroghe per i comuni sotto i 5 mila abitanti?

Sì. Fino al 15 gennaio sarà possibile, anche nelle zone arancioni, per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, spostarsi liberamente, tra le 5 e le 22, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione), con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia: di conseguenza, sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro questi limiti orari e territoriali.

6 Se si va a casa di amici o parenti nel rispetto dei limiti dalla normativa è obbligatorio tornare a casa comunque entro le 22?

Il rientro a casa dopo essere andati a trovare amici o parenti deve sempre avvenire tra le 5 e le 22. I motivi che giustificano gli spostamenti tra le 22 e le 5 restano esclusivamente quelli di lavoro, necessità o salute.

7 Ho dei parenti non autosufficienti che vivono soli in un altro Comune o Regione e ai quali presto assistenza. Potrò continuare a farlo?

Lo spostamento per dare assistenza a persone non autosufficienti è consentito anche tra Comuni/Regioni in aree diverse, ove non sia possibile assicurare loro la necessaria assistenza tramite altri soggetti presenti nello stesso Comune/Regione. Non è possibile, comunque, spostarsi in numero superiore alle persone strettamente necessarie a fornire l’assistenza necessaria: di norma la necessità di prestare assistenza non può giustificare lo spostamento di più di un parente adulto, eventualmente accompagnato dai minori o disabili che abitualmente egli già assiste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA