«Il rifugio di Clooney sul lago di Como  diventa la casa di centinaia di profughi»
La homepage del Daily Mail che accosta arbitrariamente Clooney, le residenze dei vip e l’emergenza profughi al confine

«Il rifugio di Clooney sul lago di Como

diventa la casa di centinaia di profughi»

Sull’edizione on line del Daily Mail la questione dei migranti viene abbinata alla residenza dei vip mondiali

Como ancora sulla stampa internazionale. Ma questa volta non per i soliti riconoscimenti del turismo o dello star system, bensì per la questione dei profughi che da qualche giorno, dopo essere stati respinti dalla Svizzera, si sono raccolti nella zona della stazione sperando di poter entrare clandestinamente nella confederazione.

A far deflagrare la notizia ci pensa l’edizione on line del Daily Mail che nella sua homepage abbina con molta “libertà interpretativa” e con la consapevole ricerca dello scoop a basso prezzo, i profughi e il lago dei vip, George Clooney ovviamente in primo piano. Foto comprese.

“Il campo migranti nel rifugio italiano di George Clooney: come il Lago di Como è diventato la casa di centinaia di rifugiati dopo il vicino confine con la Svizzera è stato chiuso” è il titolo altisonante e decisamente forzato se non proprio fuorviante del servizio nel quale si dà notizia dell’emergenza, si ricostruisce un po’ la vicenda europea e italiana dell’arrivo dei migranti dal sud del mondo, l’arrivo a Milano e il loro tentativo di passare la frontiera (anche con l’aiuto dei passatori) per raggiungere il Nord Europa inserendo però il tutto nella Como dove, racconta ancora il Daily, hanno la loro casa o vi hanno soggiornato a lungo personaggi del calibro, appunto, di Clooney, Richard Branson, Donatella Versace e Madonna. Il servizio raccoglie anche le testimonianze di Roberto Bernasconi che spiega i programmi di accoglienza e i problemi che insorgono.


© RIPRODUZIONE RISERVATA