Il Sociale spegne le luci Musica e voci per Aleppo
I Sulutumana alla recente esibizione in occasione di Miniartextil (Foto by arcivio)

Il Sociale spegne le luci
Musica e voci per Aleppo

Alla luce delle candele oggi mobilitazione per la città siriana
Fra gli artisti i Sulutumana, Stefano Annoni e le voci bianche del teatro

Teatro Sociale al buio oggi dalle 18.30 per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tragedia di Aleppo, la città siriana dilaniata dalla guerra civile.

Cittadini e associazioni del territorio sono invitate per un momento di raccoglimento e di condivisione in piazza Verdi. Verranno spente le luci artificiali e al loro posto ciascuno accenderà le candele che avrà portato da casa per testimoniare la propria vicinanza agli abitanti di Aleppo.

Un momento di condivisione e di musica con bambini, famiglie, lavoratori, artisti, insegnanti, amici e sostenitori che vorranno unire le loro voci per dire che sono con Aleppo, per la pace e con la Siria. Molti gli artisti ed i musicisti che hanno già dato la loro disponibilità e che si alterneranno durante la manifestazione: il Coro Voci Bianche del Teatro Sociale di Como (maestro del coro Lidia Basterrechea, coristi Arina Alexeeva, Selena Bellomi, Angelo Fiore, Veronica Ghisoni, Giacomo Leone, Matteo Mollica, Afra Morganti, Mattia Muzio, Mattia Rossi, Filippo Rotondo, Sara Tisba, Shi Zong, al pianoforte Giorgio Martano , direttore Alessandro Palumbo) e poi Alessandra Palomba, Roberto Catalano, la Famiglia Sala, Alessio Brunialti, Tiziana Fumagalli, Stefano Annoni e Davide Marranchelli, i ragazzi del Liceo musicale Teresa Ciceri e i Sulutumana

L’iniziativa nasce dalla volontà di rimanere coscienti di quello che sta accadendo in queste drammatiche giornate ad Aleppo ed in Siria. Dopo 5 anni, da un paese distrutto, cercano di mettersi in salvo civili, tra i quali moltissime donne e bambini. È anche possibile firmare la petizione online che promuove la protezione dei civili nel processo di evacuazione della città tramite la creazione di corridoi umanitari.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Teatro Sociale di Como - AsLiCo, Amici di Como, Consorzio Como Turistica, Como Città dei Balocchi, Comune di Como, La Provincia di Como, Espansione TV, BiBazz, CiaoComo, LifeGate, Coordinamento Comasco per la Pace, Associazione L’.A.L.T.R.O.


© RIPRODUZIONE RISERVATA