Il titolare della bancarella bruciata  «Ringrazio i comaschi per l’affetto»
La bancarella bruciata venerdì notte

Il titolare della bancarella bruciata

«Ringrazio i comaschi per l’affetto»

Piero Vaccaro si è ritrovato sabato mattina con la bancarella di borse in pelle completamente bruciata. Oggi il suo grazie su Facebook

Sabato mattina si è ritrovato la sua bancarella di borse in pelle fiorentina completamente bruciata. Sabato è tornato in fretta e furia in Toscana e ieri ha riaperto il banco con le poche borse che è riuscito a portare di nuovo a Como. Oggi il titolare, Piero Vaccaro, ha scritto un post su Facebook nel gruppo “Sei di Como Se...” per ringraziare i comaschi: «Sono Piero, il banco delle borse che è andato bruciato per colpa di una ( non ho parole per definirla). Nonostante quello che è successo volevo ringraziare tutti i cittadini di Como che mi sono stati vicini e mi hanno fatto sentire il loro affetto , volevo ringraziare anche gli agenti della polizia municipale che sono stati molto disponibili e cordiali, insomma nonostante tutto siamo stati bene qui da voi a Como !!!!!! Spero di tornare il prossimo anno con un banco più bello e più pieno di borse ( venite a comprare dobbiamo rifarci!!!) Ora vi saluto con le immagini del mio banco prima e dopo il fattaccio !!!! Un caloroso saluto a tutti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA