Il vescovo: «Ca’ d’Industria   Duecento anni di amore»
«Voi siete una risorsa» ha detto il vescovo agli ospiti della Ca’ d’Industria (Foto by foto carlo pozzoni)

Il vescovo: «Ca’ d’Industria

Duecento anni di amore»

Ospiti, operatori e familiari hanno gremito il Duomo per l’anniversario di fondazione

Alle 8.30 del mattino alcuni ospiti della sede di via Brambilla di Fondazione Ca’ d’Industria erano già pronti, impazienti. È stata, ieri, una giornata particolare, li attendeva il vescovo per la celebrazione della messa in Duomo in occasione dei 200 anni dalla fondazione di Ca’ d’Industria.

In Duomo si è raccolta una comunità commossa. Un mondo quello di Ca’ d’Industria che il vescovo Oscar Cantoni ha voluto salutare senza dimenticare nessuno. Ha voluto ricordare il fondatore di Ca’ d’Industria, il vescovo Carlo Rovelli, che ebbe l’intuizione di promuovere una istituzione vicina alla gente e che seppe tradurre la fede in carità concreta.

«Duecento anni di storia dicono di una grande tradizione di amore e servizio - ha detto Oscar Cantoni - Vogliamo affermare ancora una volta e ancora di più che voi siete una risorsa, mentre sappiamo bene che la cultura di oggi considera tutte le persone che immediatamente non rendono materiale di scarto. Se anche non siete produttivi in senso quantitativo, se siete appesantiti da disturbi e malattie, voi siete preziosi al nostro cuore e quindi siete al centro dei nostri interessi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA