Lavano tende e tappeti per due uffici della Procura. Conto in Comune: 1.494 euro
Il tribunale di Como

Lavano tende e tappeti per due uffici della Procura. Conto in Comune: 1.494 euro

A Palazzo Cernezzi spettano le spese relative alla gestione del palazzo di giustizia cittadino

Poco meno di 1.500 euro per pulire tende e tappeti nell’ufficio del procuratore capo. Conto salato per le casse di Palazzo Cernezzi, a cui spettano le spese relative alla gestione del palazzo di giustizia cittadino. Un Tribunale, in questi giorni, alle prese con numerosi guasti (dall’aria condizionata che non funziona nelle aule alla toilette per gli uomini nuovamente impraticabile) di difficile soluzione causa carenza di fondi. Soldi che, però, si trovano quando la spesa riguarda gli uffici più importanti del palazzo.

E così nei giorni scorsi il dirigente del settore Economato del Comune di Como, Raffaele Buononato, ha firmato una determina che autorizza un esborso di 1.494,50 euro per «lavaggio tendaggi e tappeti per ufficio procuratore della Repubblica».

In particolare il dirigente scrive che è stata «rilevata la necessità di procedere al lavaggio di alcuni tendaggi e tappeti nell’ufficio del nuovo procuratore in quanto sporchi e polverosi». La piattaforma regionale per l’individuazione trasparente delle aziende a cui affidare lavoro pubblici ha indicato «la ditta Donzelli Paolantonio di Como» come ditta incaricata dei lavori, che ha presentato un preventivo di spesa (al netto dell’Iva) di 850 euro per rimozione e reinstallazione tende e mantovane, lavaggio e stiratura, e di 375 euro per il lavaggio tappeti. Costo finale: 1.494 euro e 50 centesimi. Iva inclusa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA