Incinta con un tumore al seno  Salvata con la figlia al Sant’Anna
La donna è stata operata a San Fermo e sta bene

Incinta con un tumore al seno

Salvata con la figlia al Sant’Anna

Una difficile scoperta proprio in uno dei momenti più importanti della vita. Era lo scorso dicembre quando una donna di 34 anni della provincia di Como alle ventitreesima settimana di gravidanza, attraverso l’autopalpazione, ha scoperto di avere un tumore al seno.

Una situazione terribile ma che fortunatamente, grazie a un gruppo di più specialisti dell’ospedale Sant’Anna, ha avuto un lieto fine. È stata operata lo scorso 8 gennaio alla venticinquesima settimana e per lei e la bambina che aspetta è andato tutto bene. La paziente è stata dimessa e la chemioterapia inizierà prima della nascita della bimba, che verrà al mondo con un parto programmato.

La casistica delle donne in gravidanza affette da tumori è in aumento: «Questo incremento - spiega Renato Maggi, primario di Ostetricia e Ginecologia - è legato al fatto che è salita di molto l’età media delle donne gravide. Il tumore che si riscontra più frequentemente è quello al seno, seguito da tumori del collo dell’utero». È la prima volta che al Sant’Anna si esegue un intervento del genere, possibile grazie a una presa in carico con un percorso multidisciplinare che ha coinvolto tutte le unità operative della Breast Unit: chirurgia, oncologia, l’anatomia patologia, la radiologia, anestesia e rianimazione, radioterapia, chirurgia plastica e psicologia clinica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA