La beffa di Autostrade  Sul sito è gratis la A9
La barriera di Grandate

La beffa di Autostrade

Sul sito è gratis la A9

Errore su internet della società che non calcola il pedaggio lungo la A9

Como

Sul sito di Autostrade per l’Italia risulta che, per percorrere l’autostrada A9 non si pagano pedaggi.L’anomalia è stata già segnalata dal consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri. Alla pagina “Calcolo percorsi e pedaggi” del sito di Autostrade per l’Italia (http://www.autostrade.it/autostrade-gis/percorso.do), se si effettuano ricerche per avere informazioni sui costi del pedaggio da un qualunque casello autostradale verso una delle tre uscite comasche della A9 (Como Centro, Como Monte Olimpino e Lago di Como) o viceversa, l’applicativo restituisce risposte errate, rendendo impossibile avere l’informazione desiderata. Non mancano nemmeno gli aspetti ironici, visto che in alcuni casi fornisce l’indicazione che «non è previsto il pagamento di pedaggi». Una ricerca dal sapore amaro per i comaschi, che in questi giorni si trovano a fare i conti con i temi dei pedaggi.

Nel nuovo piano finanziario ipotizzato da Autostrade e Pedemontana è previsto che alla barriera di Grandate si continueranno a pagare 2,20 euro mentre per i raccordi con la tangenziale il costo puro della A9 è di 1,40 euro (a cui si aggiungono 20 centesimi verso Villa Guardia e 40 verso Albate). Questo vuol dire che su 2,20 euro 80 centesimi sono di “pedaggio occulto” fino al confine di Stato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA