La “sfida” dei ragazzi in piazza Volta  Butti: «Sono degli imbecilli»
Tutti ammassati in piazza Volta

La “sfida” dei ragazzi in piazza Volta

Butti: «Sono degli imbecilli»

Abbracciati e senza distanza ballano in piena notte. L’assessore: «Controlli fissi delle forze dell’ordine, si usi anche l’esercito»

Nessuna distanza, anzi abbracciati in piena notte, nella solita piazzetta Jasca. Un gruppo di ragazzini “sfida” apertamente le nuove regole (come si vede nel video allegato). Tra l’altro, a osservare bene, si nota sempre la stessa minicar che già il mese scorso era stata protagonista di scene assurde con ragazzi sul tetto mentre la vettura si allontanava da piazza Volta in piena notte.

Esasperati i residenti nella zona che nei fine settimana si ritrovano con urla, schiamazzi e bravate fino all’alba. Ieri sulla vicenda è intervenuto anche l’assessore al Commercio Marco Butti con parole durissime. Ha definito i ragazzi «massa di decerebrati mentali giovanissimi» e il comportamento «è di una gravità inaudita». È anche intervenuto sul problema del controllo da parte delle forze dell’ordine: «È evidente come non servano i plotoni alle 19 di un giovedì’ piovoso e, considerati questi reiterati atteggiamenti, perché non prevedere un presidio serale e notturno in piazza Jasca, magari con l’Esercito? Questo ennesimo video dimostra come la colpa non è degli esercenti, con i quali peraltro, grazie a Confcommercio, stiamo definendo un protocollo ma, esclusivamente di questi imbecilli (è un complimento) che disprezzano qualsiasi regola, senza ovviamente dimenticare il rispetto del prossimo e la tutela della salute, in un momento particolarmente delicato come questo. Siamo stati tutti ragazzi ma qui ritengo che si sia ampiamente superato ogni limite».


© RIPRODUZIONE RISERVATA