La situazione in Lombardia  2.543 casi in un giorno  e 387 nuovi decessi
Un’ambulanza in arrivo in ospedale: scena ormai consueta

La situazione in Lombardia

2.543 casi in un giorno

e 387 nuovi decessi

Il punto dell’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. La curva dei contagi ha cominciato a risalire dopo 4 giorni

Sono 34.889 le persone positive al coronavirus in Lombardia, con un aumento di 2.543 casi in un giorno, mentre i decessi sono arrivati a 4.861, con un aumento di 387 vittime. Sono i dati resi noti pochi minuti fa dall’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.

Sono 27 i nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre sono 655 i nuovi accessi nei reparti normali. «Purtroppo sono dati che segnano una crescita, anche significativa», ha detto Gallera. Proprio come aveva anticipato qualche ora fa il presidente Fontana.

E’ la provincia di Milano la zona che ha fatto registrare il maggior numero di nuovi positivi in Lombardia: sono infatti 848 i nuovi casi che portano il totale a 6.922. Ieri i nuovi casi positivi nella provincia di Milano erano stati 373, l’altro ieri 375. I contagiati nella provincia di Bergamo sono 7.458 (+386).

Dopo quattro giorni di calo, la curva dei contagi ha ricominciato a salire. Sono complessivamente 62.013 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 4.492. Mercoledì l’incremento era stato di 3.491. Il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 80.539. Sono 10.361, invece, le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 999 in più di ieri. Il dato è stato fornito dalla Protezione Civile. Sono 3.612 i malati ricoverati in terapia intensiva, 123 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.263 sono in Lombardia. Dei 62.013 malati complessivi, 24.753 sono poi ricoverati con sintomi e 33.648 sono quelli in isolamento domiciliare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA