Ladri acrobati a Muggiò Rubati pantaloni e un orologio
Lorenzo Venturini

Ladri acrobati a Muggiò
Rubati pantaloni e un orologio

Como, non si arrestano i furti in appartamento. I banditi hanno fatto irruzione in una casa di via Belvedere

Ladri acrobati molto sicuri del fatto loro quelli che nel tardo pomeriggio di sabato hanno scalato la tubazione esterna del gas per introdursi nell’elegante appartamento di Lorenzo Venturini, al primo piano di via Belvedere, zona Campo Coni a Camerlata.

Lui, Lorenzo Venturini, agente immobiliare, molto conosciuto e stimato sul territorio, una passione e una lunga esperienza anche nel campo delle foto e delle riprese d’autore (in primis quelle subacquee), era fuori casa. Probabile dunque che sia stato curato nei vari spostamenti, circostanza purtroppo abbastanza usuale in occasione di queste visite decisamente indesiderate.

Ecco il suo racconto dell’accaduto in presa diretta: «Hanno scardinato una porta finestra, passando dal balcone - spiega - Cercavano la cassaforte, non ho dubbi. Ho trovato degli ingrandimenti appesi ad una parete, adagiati per terra senza troppi fronzoli. Si sono diretti in camera da letto, l’unico locale “visitato”. Davvero una bruttissima sensazione quella provata al rientro a casa, che ritenevo sino a sabato pomeriggio un luogo sicuro».

Il bottino? Un orologio - che per Lorenzo Venturini aveva un grandissimo valore affettivo - e un paio di pantaloni mimetici. Proprio così. È probabile che qualcosa o qualcuno abbia disturbato i propositi dei ladri.

Il racconto intero sul quotidiano in edicola oggi, lunedì 14 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA