L’allarme di Ventimiglia «Con i container più migranti»
Migranti alla stazione ferroviaria di San Giovanni (Foto by Foto Carlo Pozzoni)

L’allarme di Ventimiglia
«Con i container più migranti»

Il Comune ligure avverte i comaschi: «In un anno i moduli abitativi da noi sono raddoppiati»

L’emergenza migranti a Ventimiglia ha tante analogie con quella di Como, ma ha un anno in più d’esperienza.

Guardando alla cittadina al confine con la Francia possiamo immaginare cosa dovremo fronteggiare noi, qui, al confine con la Svizzera. Preoccupa in particolare la situazione al campo profughi ligure, la struttura è ormai al collasso. Nel Comune ligure spiegano che all’inizio erano 300, in gran parte donne e bambini, oggi sono più del doppio, e tanti giovani uomini. E spiegano come viene gestita l’emergenza e i container: «Non è facile, da tempo i migranti vivono e dormono lì, c’è la mensa per mangiare, i moduli abitativi sono decorosi, tutti dotati di bagni e docce. Nessuno è rinchiuso, possono andare dove vogliono» spiegano in Comune.

Il servizio di Baccilieri e il punto sulla situazione su La Provincia in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA