L’auto nuova era una truffa  E la banca deve pagare
Il tribunale di Como

L’auto nuova era una truffa

E la banca deve pagare

Il Tribunale accogliere

il ricorso per un assegno circolare falso versato

per una Bmw inesistente

Alla fine l’unico ad averci davvero guadagnato è il truffatore. Ovvero il finto venditore di una Bmw X5 nuova fiammante che si è ritrovato con 15mila euro incassati senza colpo ferire grazie a un assegno circolare fotocopia, mandato ugualmente all’incasso. dalla banca.

Il Tribunale di Como ha accolto solo parzialmente il ricorso presentato da un comasco che, nel maggio dello scorso anno, si era ritrovato alleggerire di 15mila euro a causa di una truffa.

L’articolo su La Provincia in edicola mercoledì 28 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA